pdf Me la cambi? : Come si fa una scheda d'allenamento di bodybuilding – Intimatenights.co.uk


                
                    
                    
                        Me la cambi? : Come si fa una scheda d'allenamento di bodybuilding
                    
                
            Un manuale tanto per chi si allena in palestra con i pesi quanto per istruttori e personal trainer che conoscono gli esercizi ma non il design dell intera scheda d allenamento Purtroppo questa la situazione assurda che si venuta a creare Immaginate uno chef che conosce gli ingredienti ma non sa come unirli nei vari piatti e, altrettanto grave, non sa come abbinare sapientemente le varie portate in un men Mettere sul tavolo un certo numero di ingredienti a caso gli esercizi non vuol dire preparare un pasto nutriente e gustoso la scheda.Quando scrivi una scheda dallenamento, non ti sentire affatto diverso dal pilota di Saint Exupry che al bambino che chiedeva il disegno di una pecora, disegn una scatola Dentro c la pecora che desideri Il tuo cliente arriva col suo sogno e tu gli dai il come per rincorrerlo e, magari, acchiapparlo Il come la scheda dallenamento come la scrivi, come la insegni, come la eseguite tu e il tuo allievo o cliente Schede dallenamento non esiste un libro che spiega come farle Non esiste uno stampo delle schede o una fabbrica dei programmi dallenamento e, se rifletti bene, neanche un sito o un giornale da cui copiarle La regola che occorre partire con una buona scheda di base e ritagliarla sulla persona sistemandola di pi o di meno con lesperienza dellistruttore e testandola sul campo Dunque qualcosa di molto, molto pratico Infatti questo un manuale pratico, tanto pratico che ci saranno pagine bianche dove tu scriverai le schede e poi, ovviamente, le farai o farai fare realmente. Soprattutto nell epoca studentesca pre web, quando si cercava uno strumento su cui ripassare, si acquistavano i cosiddetti Bignami testi riassuntivi della materia oggetto di verifica Avevano un prezzo basso considerata la loro natura di compendio Me la cambi non poi tanto differente sull argomento body building, sebbene sia strutturato e presentato su internet come un testo basilare Qualche spiegazione dei concetti principali noti a quasi tutti, consigli fugaci agli allenatori sull interazione con la clientela, poi le famigerate schede Famigerate perch secondo una credenza sempre pi diffusa, se in un testo sul culturismo mancano allora si potr evitare di leggerlo E qui ci sono, divise in due blocchi, la prima per estrinsecare una parte delle arcinote le pi recenti no tecniche di allenamento descritte, la seconda per proporre dei modelli diversificati in base alle varie tipologie di atleta Tutto bene se non fosse che la promessa tanto vantata di manuale per acquisire le competenze necessarie per la creazione di schede di allenamento non mantenuta I tre punti essenziali del libro rapporto allenatore cliente metodi di allenamento e creazione delle schede non sono approfonditi, nonostante l apparente mole del volume A mio parere perch del tutto errata la scelta consapevole di dedicare solo brevissimi accenni sulla scelta degli esercizi e di non addentrarsi nella programmazione, se non brevi cenni, bens nella sola proposizione di schede di esordio Certo giusto non perdere tempo con descrizioni approssimative e foto a tutta pagina dei movimenti, ma ignorare del tutto proprio no Soprattutto un neo cliente di palestra infatti per essere fidelizzato va stimolato con la proposizione di nuovi esercizi e tecniche per realizzarli Sarebbe stato utile pertanto suggerire varie programmazioni piuttosto che allungare il brodo con degli escamotage, come numerose pagine vuote, foto inutili, carattere e interlinea ampi, capitoli di una paginetta scarsa, che finiscono per ridurre il valore complessivo del testo, cos come i tempi per arrivare a fine lettura Se si voleva creare un testo basilare ci voleva pi impegno, altrimenti era pi corretto compattare in un numero adeguato di pagine la met o anche meno e con esse ridurre anche il prezzo Stento poi a individuare il target di questo libro, troppo approssimativo per gli esperti e gli appassionati di lungo corso, troppo specialistico per i novizi Forse pu andare per chi ha acquisito un p di esperienza e vuole cominciare a provare a fare da solo Magari Denis Giusto il cui fisico eccellente fuori discussione potr far tesoro di questa analisi nell ottica di una prossima opera, magari incentrata di pi sull approccio psicologico da usare per la clientela delle palestre Si percepisce infatti una sua profonda conoscenza di questo aspetto, non secondario ma poco discusso, almeno sui libri di body building destinati al vasto pubblico Il titolo di questo futuro lavoro potr essere Che mi proponi Denis Finalmente un libro che spiega bene tutto l.indispensabile per crearsi una scheda di palestra sensata e con un filo logico Peccato che ci sono pochi esempi di schede per ogni metodo di allenamento In conclusione Il libro non spiega al top tutto ma sicuramente spiega la base indispensabile alla creazione di schede Consigliatissimo per principianti e intermedi Ottimo libro su come come sviluppare una scheda di allenamento, spiega e motiva ogni cosa in modo completo.L unico motivo per cui non do la quinta stella che, visto il prezzo, non proprio contenuto, avrei preferito avere pi esempi di schede per ogni categoria.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *