download Textbooks Dream team. Come Michael, Magic, Larry, Charles e la più grande squadra di tutti i tempi hanno conquistato il mondo e cambiato il basket per sempreAuthor Jack McCallum – Intimatenights.co.uk

e questo libro permette di conoscere tanti aneddoti,storie,retroscena di quel periodo Affascinante leggere a distanza di molti anni, di un periodo sportivo che ha cambiato il mondo del basket, aprendo al mondo professionistico le competizioni nazionali finora rimaste appannaggio dei non professionisti, quindi al massimo l NCAA per gli USA Il duo Magic Bird che impersonava la diatriba Lakers Celtics, l ascesa di Air Mike e della Nike al seguito come Superstar NBA e mondiale, l ostracismo verso Isiah Thomas, la normalit del ragioniere John Stockton, la follia eccentrica di Barkley e tanti altre piccole storie sui membri del Dream Team magari meno conosciuti dall ammiraglio David Robinson con la sua esperienza universitaria nei sommergibili USA alle all onore ferito di Drexler Interessanti anche i vari paragrafi sulla creazione del Dream Team e sui rapporti col mondo Fiba, in un epoca in cui 2 modi di vedere basket parevano davvero 2 galassie differenti Forse pi politici che sportivi, ma nondimeno utili per farsi un idea di quel tempo che senza internet era ancora pi lontano.Molto interessante sia per un appassionato di lungo corso del basket americano sia per un inesperto, il Dream Team resta un evento sportivo non solo di basket di rilevanza storica Da un punto di vista tecnico, sembra un buon lavoro giornalistico Nel senso che il resoconto ricordo di un giornalista che ha seguito il Dream Team nel 1992 dalla fase di formazione fino alla fine delle Olimpiadi di Barcellona.Tra i pro si pu segnalare anche l effetto nostalgia all inizio degli anni 90 il basket giocato non era ancora il circo che oggi la NBA C erano vero giocatori, tecnica e tattica Cominciava per a trasformarsi e proprio grazie agli atleti protagonisti del libro, in particolare Jordan.Ma ci sono diversi elementi che fanno storcere il naso La traduzione non sempre adeguata, probabilmente perch assegnata a un a brav con l inglese americano ma a digiuno di pallacanestro Si nota per esempio quando traduce The Shot con il colpo Il colpo Anche ammesso di non conoscere il tiro di Jordan contro i Cavs, pur sempre un libro di basket e magari si poteva intuire che shot valeva tiro.Alcune minime imprecisioni minime quantitativamente, pochissime, per esempio quando il comitato olimpico USA pianifica per avere il Dream Team pronto per le Olimpiadi 1992 entro il settembre 2011.Passando ai contenuti, sono in linea con la caduta degli dei che il mood del momento vedi The Last Dance quei fenomeni vengono descritti velocemente nei loro lati positivi in particolare la forte moralit di Robinson, o la raggiunta serenit di Mullin, o la fedelt alle radici di Stockton ma abbondano i particolari sul lato oscuro Magic un narcisista che ha bisogno delle luci della ribalta, oltre che un fissato con il fare soldi Jordan un paranoico ipercompetitivo bullo pun intended incapace di essere simpatico be like Mike e dipendente dal gioco d azzardo Pippen un eterno numero 2, fallito, scagnozzo ideale Mullin un alcolizzato, Barkley un pagliaccio bipolare prepotente, Malone pi muscoli che cervello e cos via SI salva, ma non del tutto, Bird, che ha una calma da rassegnato al suo destino la schiena ma anche momenti di prepotenza verbale nei confronti anche dei compagni.Nel complesso, il motore che spinge il Dream Team sono i soldi Come dicevano i detrattori gi nel 92 Viene detto chiaramente e in pi punti E viene detto anche che per non per i soldi indicando che proprio solo un lavoro giornalistico.Un altra caratteristica comune ai giocatori di quella squadra una sorta di sindrome del veterano ogni volta che viene introdotto un momento in cui il giornalista intervista i giocatori anni dopo anche 20 , il giornalista inizia la frase e i giocatori la completano, lasciando l impressione che i ricordi siano stati narrati milioni di volte, in modo meccanico, ma sempre gli stessi e sempre uguali tra tutti Una roba pavloviana.Se l intento apologetico, non funziona l immagine dei grandi del basket quella di avidi paranoici prepotenti.Last but not least leggendo il libro si coglie una temperie di fondo mai apertamente dichiarata ma palpabile, che il razzismo del giornalista Non un razzismo come quello che prende le prime pagine dei giornali nel 2020 Black Lives Matter ecc , ma una specie di forma mentis statunitense molto stereotipata i commenti sul signore italiano che arbitra la partitella di Montecarlo gi citato in un altra recensione , quelli sulla scarsa propensione al lavoro degli spagnoli, quelli sulle popolazioni dell est Europa appena uscite dall orbita URSS, o sui sudamericani al preolimpico di Portland insomma, pur descrivendo i suoi connazionali come appunto avidi paranoici prepotenti, sembra che quello sia il carattere che ci va , semplicemente perch americano Non sbagliato essere prepotenti e avidi si veda la parte sulla questione sponsor sul podio olimpico, quando i giocatori nascondono il logo Reebok perch sotto contratto con Nike il giornalista commenta con approvazione per i giocatori, perch i burocrati cit., e lo ripete pi volte del CIO e del Comitato Olimpico USA danno solo fastidio con queste loro regole, che magari vanno bene per i dilettanti ma diamine noi USA facciamo sul serio Sembra proprio il credo radicato nell anima del giornalista, perfettamente calato nel ruolo del tipico statunitense burino e prepotente, ignorante del resto del mondo ma che si sente ugualmente superiore.Ancora un paio di cose veloci quanto pallosa la descrizione della partitella di Montecarlo Un capitolo intero a descrivere una partitella d allenamento, passaggi e tiri e tutto Ho faticato a completare il capitolo senza saltarlo questione di gusti personali, ma non mi piace nemmeno la prefazione di Buffa, condita di quel suo solito gergalismo spinto, come se parlasse a una confraternita in un linguaggio segreto e condiviso solo da loro, e solo per fare scena. Bravo Non tifo per il basket, infatti non mi interessa tantissimo Pero, devo dire che Jack McCallum ha creato un libro sportivo che sia fantastico Non deve avere una grande interessa nello sport perche le personaggi nel libro sono affascinanti Jordan e suo a del golf, Bird e il thrashtalk e Magic e suoi affari commerciale Barkley che pazzo Anche un giocatore poco consciuto come David Robinson un grande uomo nella sua vita privata dopo il basket No ho un esitazione di fare una raccomandazione in favore di questo capolavoro. C un solo Dream Team nella storia dello sport la leggendaria squadra di basket che rappresent gli Stati Uniti alle Olimpiadi di Barcellona del , che trasform le partite in uno spettacolo sensazionale e la NBA in un fenomeno globale Jack McCallum, noto giornalista sportivo, visse in prima persona l evento, accompagnando il Dream Team dalla sua formazione alla medaglia d oro Gioc a golf e soprattutto bevve con alcuni dei pi grandi personaggi della NBA Magic Johnson, l esuberante showman che non si lasci spaventare dalla diagnosi di sieropositivit e divent il leader indiscusso della squadra Michael Jordan, atleta inarrestabile macchina del marketing Charles Barkley, le cui provocatorie dichiarazioni minacciarono di far scoppiare un incidente internazionale E, su tutti, Chuck Daly, l amatissimo coach che seppe tirare fuori il massimo da super star tanto diverse come Larry Bird, Patrick Ewing e Scottie Pippen L autore ci porta nel salottino privato dell Ambassador dove fino a notte fonda i campioni giocavano a carte e discutevano e, con una telecronaca scritta, racconta la mitica partitella d allenamento che nessuno potr mai vedere, perch giocata rigorosamente a telecamere spente del luglioa Monte Carlo in cui i Dream Teamer si sfidarono nel match di basket e nell esibizione di trash talk pi grande della storia Prefazione di Federico Buffa Dream team. Come Michael, Magic, Larry, Charles e la più grande squadra di tutti i tempi hanno conquistato il mondo e cambiato il basket per sempre


About the Author: Jack McCallum

Is a well known author, some of his books are a fascination for readers like in the Dream team Come Michael, Magic, Larry, Charles e la più grande squadra di tutti i tempi hanno conquistato il mondo e cambiato il basket per sempre book, this is one of the most wanted Jack McCallum author readers around the world.


Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *